Patreon: cos'è, come funziona e come guadagnare

Patreon: cos’è, come funziona e come guadagnare

Anche in Italia è arrivato Patreon, il cui scopo è permettere a chi è interessato, anche nel nostro paese, di poter beneficiare di una serie di opportunità per avviare un’impresa o un progetto professionale che sta particolarmente a cuore.

Quando si vuole lanciare una nuova attività sono certamente necessarie risorse economiche importanti. Patreon aiuta a trovarle.

Ma che cos’è esattamente Patreon? In questo articolo scopriremo cos’è Patreon, come funzione e come guadagnare grazie al suo utilizzo.

Patreon: cos’è e come funziona

Patreon è un sito di crowdfunding che mette in contatto chi crea contenuti con chi vuole sfruttare questi servizi tramite finanziamenti.

Patreon è molto adoperato da artisti come scrittori, disegnatori, fumettisti, fotografi, giornalisti, videomaker e youtuber. Gli esperti in queste professioni cercano di accumulare donazioni per finanziare un progetto che piace. Chi elargisce denaro per sostenere i progetti sono i patron, i donatori. In cambio del loro onere, i patron ricevono ricompense.

Le donazioni possono essere una tantum o su abbonamento.

Patreon offre dunque contenuti in esclusiva, pensati anche per una consultazione su abbonamento mensile. La questione dell’abbonamento è proprio ciò che differenzia Patreon dagli altri siti di crowdfunding.

Ma come si usa esattamente Patreon? Quali sono i primi passi per cominciare? Come iscriversi insomma? Lo scopriamo subito nel prossimo paragrafo di questo articolo.

Patreon: come iscriversi

Come si usa esattamente Patreon? Per prima cosa dobbiamo precisare che Patreon è arrivato in Italia ma non esiste ancora la versione italiana del sito.  Il sito ufficiale di Patreon infatti è in lingua inglese. E’ possibile scaricare anche l’app di Patreon sul cellulare ma anche questa è solo in inglese. Se avete dimestichezza con la lingua e siete interessati a ciò che Patreon offre, come vi abbiamo spiegato nei paragrafi precedenti, potete provare a iscrivervi a questo sito e scaricare anche l’app.

Per iscriversi a Patreon bisogna bisogna andare sul sito ufficiale, inserire i propri dati come richiesto oppure iscriversi tramite gli accessi di Facebook. Una volta iscritti si potrà scegliere di aderire a 3 piani di abbonamento diversi chiamati Light, Pro e Premium. Ogni piano di iscrizione a Patreon offre commissioni tra il 5% e il 12% sui guadagni al mese, per lo sfruttamento dei servizi offerti e riguardo ciò che si vuole raggiungere.

Quando ci si iscrive a Patreon si decide la cifra richiesta alla community. Quindi si passa alla parte grafica, alla personalizzazione della propria pagina dal punto di vista dell’impatto creativo, dei colori, delle linee. Si inseriscono poi i dettagli del progetto da sostenere, per cui vogliamo chiedere fondi. Vengono quindi descritti i premi che saranno dati ai partecipanti alla community in base alla cifra elargita.

Se con Patreon si vuole dar vita a un canale, si deve cliccare sulla voce denominata “Create a Patreon”, posizionata sulla parte in alto a destra della home page del sito. Se si vuole supportare qualcuno, si deve andare sulla sua pagina e cliccare sulla dicitura “Become a Patron”. Si diventa così un donatore.